giugno 16, 2015 - Citroen

Citroën Italia e Sibeg insieme in “Green Mobilty Project"

Citroën Italia partecipa a Green Mobility Project. Si tratta di un’importante iniziativa di responsabilità sociale, etica e di sostenibilità ambientale realizzata a fianco della società siciliana Sibeg, imbottigliatrice per conto di The Coca-Cola Company da 55 anni ed ottava tra le aziende produttrici di bevande analcoliche in Italia. Prima in Europa, Sibeg ha sostituito le vetture endotermiche del parco utilizzate dai suoi cento sales executive con altrettante Citroën C-Zero full electric. Questa operazione-pilota per il sistema Coca-Cola consentirà di eliminare 300 tonnellate di CO2 l'anno, pari alla quantità assorbita da 24.750 alberi. L'iniziativa prevede anche un importante investimento sul territorio, a vantaggio della comunità, grazie alla partnership con Enel Energia. Quest'ultima fornirà, infatti, 50 colonnine per la ricarica completa (in 4,5 ore) dei veicoli elettrici, posizionate per la maggior parte nelle aree di sosta dei punti vendita della grande distribuzione. Ad esse si aggiungeranno sette punti di ricarica veloce: 25 minuti per il pieno d'energia. «Siamo entusiasti della riuscita del Green Mobility Project. Questo importante progetto – dichiara Angelo Simone, direttore di Citroën Italia – è la dimostrazione di come sia possibile sviluppare la mobilità elettrica quando vi è sinergia tra i vari attori: aziende virtuose, costruttori auto, utility di energia elettrica ed enti pubblici. La flotta Sibeg di Citroën C-Zero è la più numerosa in Italia e posizione il progetto all'avanguardia in Europa». «Insieme alla soluzione full electric – continua Angelo Simone – Citroën è impegnata da molti anni nella riduzione del consumo di carburante e dei gas ad effetto serra con una serie di tecnologie quali il Micro-ibrido, i nuovi tre cilindri benzina Puretech, i diesel BlueHDi, contribuendo al conseguimento della leadership della riduzione delle emissioni di CO2 in Europa nel 2014 con una media di 110 g/ CO2 da parte del Gruppo PSA Peugeot Citroën». Da parte sua, Luca Busi,amministratore delegato di Sibeg, sottolinea che «guidare elettrico è altamente performante e consente di fare un'esperienza realmente nuova. Grazie alla sua struttura leggera, C-Zero è scattante nell'accelerazione pur mantenendo un'ottima tenuta di strada. È pratica e spaziosa. Senza rumori o vibrazioni permette di viaggiare in sicurezza con un comfort superiore ai veicoli tradizionali. Inoltre, è possibile percorrere 135 chilometri al costo di un caffè. È quindi una scelta economica, divertente e sempre accessibile, a emissioni zero. Siamo certi che l'investimento effettuato contribuirà a dare un importante slancio al settore dell'e-mobility». Citroën C-Zero, per una mobilità pulita: Zero litri di carburante, zero emissioni inquinanti, zero emissioni di CO2 durante la guida, zero inquinamento acustico: C-Zero è la soluzione full electric di Citroën, espressione della sua Créative Technologie. C-Zero è pensata per facilitare la mobilità urbana ed extraurbana: dimensioni ridotte, prestazioni elevate e autonomia sufficiente a coprire tutti i tragitti quotidiani, in un silenzio che fa dimenticare il rumore della città. Un vero e proprio concentrato di tecnologia e creatività per vincere da subito le sfide di oggi e di domani. Con una lunghezza di 3,48 m e un diametro di sterzata di 9 m, C-Zero si destreggia nel traffico cittadino con estrema facilità. Le prestazioni (velocità massima di 130 km/h, da 0 a 100 km/h in 15,9 secondi e riprese da 60 a 80 km/h in 3,9 secondi) e un’autonomia di 150 km le permettono di avventurarsi senza preoccupazioni fuori città. Con 4 posti effettivi, grazie al passo di 2,55m, e un bagagliaio di 166 litri di capacità, C-Zero propone molteplici equipaggiamenti di comfort e sicurezza, tra cui servosterzo, ABS, ESP, AFU, vetri elettrici, 6 Airbag e climatizzatore.

News correlate

luglio 21, 2015
luglio 14, 2015
aprile 20, 2015

Automotive Citroën Corporate OffBeat

Automotive Citroën

Automotive Citroën Events OffBeat Pop